top of page

A cavallo dell'onda - Bolsena carpfishing adventure

Era l'ultimo week end di Febbraio con temperature sui 10 gradi e forte vento che punta su Gradoli, siamo alla posta nr. 8. Pioggia battente ed un moto ondoso evidente rappresentavano una condizione ideale per catturare tante belle baffone, ma allo stesso tempo erano pessime per impostare al meglio la sessione, con tutte le difficoltà del lago estremamente mosso. Sono le 7 di mattina ed usciamo in barca per scandagliare e scegliere gli spot ma a causa delle pessime condizioni dobbiamo rientrare, non è possibile infatti stare tranquilli con delle onde del genere (non vale la pena rischiare la pelle soprattutto con l'acqua fredda in queste condizioni). Riusciamo tra un momento di "calma" e l'altro a pasturare e calare tutte le canne. La pasturazione fu effettuata con poche manciate di Spicy Crab (circa 3 etti) per canna e per quanto riguardava i miei inneschi optai per le stesse Spicy Crab con due snow man e un doppio affondante da 20 mm, terminali semplicissimi con classico line-aliner. La stanchezza avanzava sempre piú, il freddo era tremendo e la pioggia non cessava ma uno strillo sconnesso del mio Delkim mi scalda subito l'animo! Senza pensarci infilo il giubbetto salvagente, ferro la canna e in men che non si dica eravamo già in barca a correre dietro al pesce che tirava come un treno in folle corsa che, dopo un lungo e tirato combattimento, finalmente affiora! Una stupenda regina "vulcanica" che tentava ancora la fuga verso il fondale! Tomas (il mio socio) la infila nella rete del guadino con agilità felina lansciandomi abbandonare ad un urlo liberatorio, dopo tutta quella fatica e quel tempaccio avevo fatto Bingo! Torniamo a riva con il pesce, lo adagio sul materassino e la metto nella sacca di pesatura...Lo snow man Spicy Crab mi regala una quasi over che fa fermare l'ago della bilancia a 19kg dando ulteriormente sfogo a tutta la mia soddisfazione. Ricaliamo immediatamente la canna e ci gustiamo una lauta cena e "cotti stracotti" dalla dura giornata cadiamo in un sonno profondissimo che però dura assai poco! All'una di notte una partenza decisa sulla canna di destra mi fa saltare dal lettino e come fatto in precedenza mi infilo il giubbetto ma non posso salire in barca per le precarie condizioni del lago così inizia un bel combattimento "al limite dell'onda" dalla riva e guadiniamo l'ennesima regina, un'altro bel pesce sui 10 kg caduto su un doppio innesco Spicy Crab da 20 mm. Abbiamo avuto un'altra partenza il giorno dopo ma sfortunatamente il pesce ha avuto la meglio su di noi. Non so descrivere ancora l'emozione di combattere una carpa vulcanica, ogni volta che torno sulle sue sponde è come se fosse la prima, il vulcano non delude proprio mai... Ringrazio di cuore tutto il team, il mio socio Tomas e questi fantastici prodotti Betackle! Un saluto a tutti anglers!


A cura di Lorenzo Vicariucci

Featured Posts
Recent Posts
Search By Tags
Non ci sono ancora tag.
Follow Us
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square
bottom of page